EUR

Non hai articoli nel carrello.

Non hai articoli nel carrello.

Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Intervista con lo chef Riccardo Di Giacinto

 

 

Intervista con lo chef Riccardo Di Giacinto

Una location esclusiva, nel cuore della città eterna, Roma, al Ristorante All’Oro, in compagnia dello chef stellato Riccardo Di Giacinto.
Scopriamo insieme a lui la filosofia, la tecnica e la cucina di un grande chef!

Buongiorno Riccardo. Il bagaglio di esperienze gastronomiche che si porta dietro uno chef del tuo calibro è sempre molto ricco. Com’è nata in te la passione per la cucina?

La mia passione per la cucina è nata per sbaglio, nel senso che ho iniziato a lavorare dopo la scuola nel periodo estivo in una trattoria per tirare su i soldi per le vacanze, quando non c’era tutta questa attenzione per la cucina e per l’enogastronomia in generale. Tanti anni fa… Da quel dì sono stato letteralmente folgorato!

L'amore per la cucina cammina di pari passo con la passione per le materie prime di qualità. Quanto influisce il territorio laziale nella scelta degli ingredienti e dei prodotti? 

Influisce tantissimo perché quello che cerchiamo di fare con il progetto ALL’ORO HOME GOURMET è proprio quello di esaltare grandissime materie prime che il territorio laziale ci offre, un esempio su tutti che racchiude il territorio, la storia, la cultura e gli ingredienti è proprio il sugo di coda alla vaccinara, uno dei nostri prodotti di punta.

Uno chef che si dedica alla produzione di sughi, marmellate e molto altro lo fa concentrando nei prodotti tutta la sua abilità: in cosa consiste esattamente la tua filosofia produttiva?

La mia filosofia in genere è quella di esaltare materie prime eccezionali, possibilmente biologiche e possibilmente del territorio sfruttando anche tecniche moderne ma conservando il gusto dei prodotti stessi portando sulle tavole un prodotto sano, genuino, biologico, e senza l’ausilio di aromi di sintesi o additivi chimici, ed allo stesso tempo sofisticato e creativo.
AHG (acronimo di ALL’ORO HOME GOURMET) è nata anche dall’esigenza di avere materie prime eccellenti. Infatti uno dei primi prodotti che abbiamo realizzato sono stati i pelati e la passata di pomodori biologici che usiamo anche nel ristorante.
La grandissima differenza di AHG con gli altri prodotti, è che tutta la lavorazione viene svolta da me in persona con l’aiuto di tutti i ragazzi della cucina all’interno dell’az. Agricola Fortunato.
La missione di ALL’ORO HOME GOURMET è anche quella di rievocare a casa l’esperienza di una cena nel Ristorante All’Oro, gustando sapori di celebri piatti come il “Won ton al vapore di castrato con verza e pecorino” o del noto “Rocher di coda alla vaccinara con gelèe di sedano” attraverso i nostri sughi.

Chiunque venga nel tuo ristorante si aspetta un’attenzione particolare dedicata alle materie prime che manipoli. Quanto pensi sia importante per le piccole e medie aziende l'utilizzo delle piattaforme di vendita online, come Lorenzo Vinci, per riuscire a comunicare le eccellenze gastronomiche?

Penso che la sinergia tra piccoli produttori e grandissime eccellenze come noi e piattaforme on-line come Lorenzo Vinci, siano un volano importante per sviluppare l’azienda stessa e permettere a chiunque di conoscere e provare prodotti ricercati e di qualità.

Di Lorenzo Vinci

Link:

http://prontointavola.tgcom24.it/il-buon-paese/intervista-con-lo-chef-riccardo-di-giacinto_12382016.shtml

 

Write Your Review

You must be logged in to post a comment.

click here to log in